Category: CSS

Sort: Date | Title | Views | | Comments | Random Sort Ascending
View:

Corso CSS3 ITA 17: resize, nav e outline

16 Views0 Comments

Le principali novità nella gestione della User Interface. Dare la possibilità all'utente di ridimensionare i controlli di input o altri elementi sulla pagina. Imporre un certo ordine di spostamento da un elemento ...

Corso CSS3 ITA 16 Animazioni

15 Views0 Comments

Simpatiche ed efficaci animazioni, senza una riga di Javascript o Flash...

Corso CSS3 15 ITA: 3D transform

7 Views0 Comments

Rotazioni di scritte o immagini rispetto all'asse X, Y o Z; e poi rispetto a tutti e tre gli assi contemporaneamente (divertimento assicurato!)

Corso CSS3 ITA 14: 2d Transform

10 Views0 Comments

Traslazioni, rotazioni, scalature e distorsioni. Combiniamo il tutto in una animazione.

Corso CSS3 ITA 13: ombreggiatura del testo, word-wrap, font infiniti

11 Views0 Comments

Effetti speciali con il testo: ombreggiatura. Maggior controllo sull'overflow delle parole: word-wrap. Usare tutti i font del mondo per la tua pagina web con il download automatico insieme alla pagina.

Corso CSS3 ITA 12: background ridimensionabili, background multipli

7 Views0 Comments

Le nuove proprietà introdotte dalla versione 3 dei CSS. Stabilire una dimensione per lo sfondo (con scalatura automatica dell'immagine), sfondi che si adattano alla dimensione della finestra del brower. Aggiungere più...

Corso CSS3 ITA 11: nuovi potenti selettori

8 Views0 Comments

Alcuni dei più interessanti selettori dei CSS level 3 spiegati in dettaglio ed ovviamete tramite esempi.

Video Corso CSS (level 2 e 3) ITA – 10

7 Views0 Comments

Controllare con precisione il layout di una pagina - PARTE TERZA - posizionamento absolute: disporre le immagini - posizionamento fixed - fogli di stile esterni

Video Corso CSS (level 2 e 3) ITA – 9

7 Views0 Comments

Controllare con precisione il layout di una pagina - PARTE SECONDA - layout a tre colonne usando float - una side bar di menu realizzati esclusivamente con regole CSS

Video Corso CSS (level 2 e 3) ITA – 8

6 Views0 Comments

LAYOUT DI UNA PAGINA - PARTE PRIMA - disporre i blocchi sulla pagina in posizioni qualsiasi (posizionare i div, ad esempio) - position e offset: static, relative (con left, right, top o bottom) - conseguenza di un...

Video Corso CSS (level 2 e 3) ITA – 7

8 Views0 Comments

- ancora sul box model - elementi di blocco e inline e regole di inserzione nel flusso di impaginazione - margine-padding del body e cross browser compatibility - entrano in scena i div - controllare l'overflow ...

Video Corso CSS (level 2 e 3) ITA – 6

4 Views0 Comments

- si inizia ancora con qualche eserzio di di ripasso - far apparire un elemento al passaggio del mouse (senza bisogno di usare javascript) - tecniche di layout di una pagina senza l'uso delle tabelle - prima parte ...

Pagina 1 di 41234

Di più su CSS

Il CSS (Cascading Style Sheets, in italiano fogli di stile a cascata), in informatica, è un linguaggio usato per definire la formattazione di documenti HTML, XHTML e XML ad esempio i siti web e relative pagine web. Le regole per comporre il CSS sono contenute in un insieme di direttive (Recommendations) emanate a partire dal 1996 dal W3C.

L’introduzione del CSS si è resa necessaria per separare i contenuti delle pagine HTML dalla loro formattazione e permettere una programmazione più chiara e facile da utilizzare, sia per gli autori delle pagine stesse sia per gli utenti, garantendo contemporaneamente anche il riutilizzo di codice ed una sua più facile manutenzione.


Storia

Per permettere agli autori di poter plasmare liberamente l’aspetto delle pagine web, dal 1993 in poi Netscape Navigator ed Internet Explorer, i due software di navigazione che si disputavano gli utenti nella nota guerra dei browser, presentarono tag proprietari, ovvero non aderenti agli standard né compatibili con i browser concorrenti. Un esempio di questi tag è che va a definire il font dei caratteri.

Questi tag proprietari di formattazione erano l’unico modo per gli autori di definire la formattazione, così il loro uso è diventato molto intenso. Tuttavia questi tag presentavano tre problemi:

  1. Il primo problema è costituito dalla lunghezza dei tag. Se confrontata con una pagina che adotta il linguaggio CSS, una pagina che non lo adotta è in genere più pesante (in termini di bit) in un rapporto che spesso raggiunge il 200%. Inoltre, le istruzioni CSS possono essere raccolte in un file esterno che rimane memorizzato nella cache del browser, riducendo ulteriormente la quantità di dati che i server devono trasmettere.
  2. Il secondo problema risiede nella mancanza di logica del codice (X)HTML. Un codice non aderente agli standard, ridondante e confuso comporta infatti molto lavoro aggiuntivo per i browser, che devono cercare di correggere ed interpretare (quando possibile) direttive arbitrarie.
  3. Il terzo problema comincia a diventare sempre più rilevante ed è la mancanza di compatibilità con i nuovi computer palmari e gli smartphone. Queste pagine infatti sono progettate per schermi con risoluzione minima 800×600 pixel. Dispositivi come i palmari (o i più moderni tablet) che possono avere una risoluzione inferiore ed una forma dello schermo ben diversa dal rapporto 4:3 dei monitor per computer, si trovano quindi impossibilitati a visualizzare correttamente la pagina con il risultato che l’utente si troverà una pagina confusa e scomoda da leggere.

Un’ulteriore questione era, nelle pagine web non standard, l’uso del tag

(le tabelle) per realizzare l’impaginazione delle pagine web. L’impaginazione tabellare viene considerata deprecabile dai puristi, in quanto le tabelle sono pensate per impaginare dati tabulari e non layout web. Oltre a questo, l’uso delle tabelle comporta anche svantaggi pratici: aumento del peso delle pagine, come già indicato al problema 1, e peggioramento dell’accessibilità, in quanto l’ordine logico dei dati può dover essere sacrificato per motivi di layout. Nonostante tutto, alcuni sostengono l’uso delle tabelle per la loro maggior facilità di implementazione.

cit. Wikipedia CSS